Alma Mater Università degli Studi di Bologna dal 2017/18
Università degli Studi della Repubblica di San Marino Corso di Laurea triennale in Design Corso di Laurea Magistrale in Design

programmi dei corsi

SOUND DESIGN

docente: Stefano Luca

obiettivi

Il suono è parte integrante dell’esperienza umana: dall’espressione artistica alla comunicazione, dalla politica al commercio, dall’intrattenimento all’apprendimento, il suono contribuisce a modellare la nostra vita quotidiana ed a qualificarla, connotandola di specifici significati. Progettare il suono significa quindi contribuire a disegnare la nostra identità personale, sociale e culturale.

L’obiettivo del corso è fornire agli studenti gli strumenti concettuali e operativi essenziali per la creazione di oggetti sonori originali, destinati ad applicazioni multimediali, sound branding, installazioni.
Il docente offrirà una panoramica degli aspetti teorici, storici e culturali alla base della pratica del sound design, proporrà una serie di esercitazioni finalizzate ad apprendere le principali tecniche di manipolazione sonora e composizione audiovisiva, infine stimolerà lo sviluppo dei tre progetti sonori che saranno oggetto di valutazione d’esame.

descrizione progetto

Fondamenti (lez. 1, 2, 3)
L’oggetto del corso: la pratica del sound design
Alle spalle del sound design: elementi di storia della musica elettronica
Il suono: elementi di acustica, psicoacustica, elettroacustica.
Lab - Sound analysis, editing, processing, mixing

Multimedia (lez. 4, 5, 6)
Il suono organizzato: elementi di grammatica e sintassi della musica
Il suono e l’immagine: funzioni della musica nel cinema
Lab - Progetto sonoro su video/animazione dato (forma a sviluppo temporale lineare)

Spazi espositivi (lez. 7, 8, 9)
Il suono nell’ambiente: paesaggio sonoro e soundscape composition
Il suono per lo spazio espositivo: elementi di exhibition design e ruolo del suono nell’esperienza di fruizione.
Lab - progetto sonoro per spazio espositivo (forma a sviluppo temporale non lineare)

Sound branding (lez. 10, 11, 12)
Analisi del rapporto tra suono e identità.
Lab – Progetto di sound branding (suite di oggetti sonori)

 

modalità esame

L’esame finale consisterà nel colloquio, volto a verificare l’acquisizione delle conoscenze teoriche esposte nella prima parte del corso, con riferimento ai testi in bibliografia, e nella presentazione dei tre elaborati finali, oltre alle esercitazioni assegnate in aula durante il corso.

bibliografia

  • Alberto Morelli, Stefano Scarani, Sound design. Il suono come progetto, Bologna, Pitagora 2010
  • Andrea Cremaschi, Francesco Giomi, Rumore bianco, Bologna, Zanichelli 2008
  • Michel Chion, L’audio-vision. Son et image au cinéma, Paris, Editions Nathan 1990 (tr. it. L’audiovisione. Suono e immagine nel cinema, Torino, Lindau 1997)
  • Studio azzurro, Museo di narrazione: percorsi interattivi e affreschi multimediali, Milano, Silvana Editore 2011
  • Julian Treasure, Sound business, Glouchester, Management books 2000 Ltd 2011
  • Logic Pro User Manual

 

 Ulteriore bibliografia per l’approfondimento dei singoli argomenti sviluppati a lezione sarà fornita durante il corso. 

multimedia