Alma Mater Università degli Studi di Bologna dal 2017/18
Università degli Studi della Repubblica di San Marino Corso di Laurea triennale in Design Corso di Laurea Magistrale in Design

programmi dei corsi

STORIA DELLA MOTION GRAPHIC

docente: Giulietta Fara

obiettivi

Lo studente svilupperà una conoscenza generale delle vicende artistiche nell’età contemporanea, relativamente agli albori della Motion Graphics, per arrivare alle tendenze di più stretta attualità. Un approfondimento specifico sarà dedicato a George Méliès, padre della post-produzione e degli effetti visivi, e a Saul Bass, per valutare come la sua figura abbia inaugurato, di fatto, l’era della Motion Graphics. L’esame del suo stile, nell’avvicendarsi di diverse applicazioni, sarà inquadrato nel contesto storico e nei rapporti con gli altri settori culturali: dalla tecnologia alla grafica, dall’arte contemporanea fino ai mass media. Lo studio dell’arte del Motion Graphics Titling sarà il filo conduttore del corso, senza trascurare una panoramica degli stili d’animazione e post-produzione.Studio degli sviluppi artistici della Motion Graphics attraverso l’esame dell’opera dei principali protagonisti. Le tendenze più attuali saranno oggetto di una carrellata attraverso l’analisi e lo studio degli studi più importanti. Un approfondimento specifico sarà dedicato al lavoro di Kyle Cooper, protagonista dei title sequence contemporanei, e il case study di MK12 e yU+co. Lezioni frontali accompagnate dalla videoproiezione di immagini e video; esercitazioni. Agli studenti saranno richiesti dei piccoli esercizi per la ricerca o l’analisi di specifiche opere. Quest’anno ci sarà il progetto speciale “characters wow” e sarà richiesto agli studenti un lavoro di gruppo sul tema “characters”.

modalità esame

L'esame sarà principalmente orale. Il primo argomento sarà a scelta dello studente, che dovrà dimostrare di saper sintetizzare un argomento (un'opera, un autore, una tematica...) in un'esposizione di 5-7 minuti. Dopodiché il docente chiederà un paio di argomenti per ogni libro in programma. In genere le domande partiranno dalle immagini delle opere o da video analizzati durante le lezioni. Per il progetto speciale “characters wow” sarà valutato dal docente anche il lavoro di gruppo.

bibliografia

R. Barilli, L’Arte Contemporanea, Feltrinelli, 1994
B. Munari, Design e comunicazione visiva, Economica Laterza, 1998
Y. Braha, B. Byrne, Creative Motion Titiling for Film, Video, & The Web, Focal Press, 2010 (solo capitoli indicati a lezione dall'insegnante)
G. Fara, A. Romeo, Vita da Pixel, Il Castoro, 2001
S. Cavalier, Cartoon. Storia mondiale del cinema d’animazione, Atlante, 2012

Consultazione dei siti web delle maggiori società di motion graphics (indicate a lezione).
Inoltre sarà indicata a lezione una filmografia da seguire.

 

multimedia